Pubblicato il Categorie Collaborazioni

Sicool

La legge e il suo movimento nella professione

Evento Valore Sicool Milano 2015.
Candida Mantini e Massimiliano Babusci parlano di legge 4/2013 con passione, raccontando di esperienze su campo e di storia, di casi reali che aiutano a recepire tutte quelle definizioni necessarie da conoscere per noi respons-abili counselor olistici.
La legge diventa e prende vita, come un albero abbattuto, inerme, segnato da un destino ineluttabile, che si rialza e respira, pronto a mettere le sue nuove radici per una terra in cui crede e sente di nutrimento.
È quello che è accaduto a me, ascoltando le parole di Candida e Max, senza alcuna previsione, anzi tutt’altro.
Della legge con i suoi dettagli, il suo potenziale, la sua forza, le sue ombre, pensavo che se ne occupasse qualcuno al di fuori di me, riportandomi quanto necessario affinchè potessi continuare a esercitare la mia professione con respons-abilità rinnovata e aggiornata.
Ma stando in un ascolto senza giudizio o aspettative è arrivato altro, la voglia di supportare Sicool e restituire il panierino con cui mi è arrivato tanto, con qualcosa che fosse un contributo a cui mai avrei pensato di poter dar voce.
La Legge cosa è? È la voce di tanti, di tante storie, di tanto lavoro, volontà e dedizione.
La Legge siamo noi, lì c’è e ci sarà sempre la voce di ognuno di noi, frutto del nostro sguardo che le daremo. Una legge comune a tanti ma unica e diversa ogni volta.
La Legge non ha un pulsante ON OFF per garantire un successo o una protezione a prescindere. La Legge risponde nello stesso modo in cui l’abbiamo onorata e compresa, presa con noi prima ancora che con l’intelletto, con l’anima.
Come guardo alla Legge? Con Amore, con riconoscimento, con aspettativa, con arroganza, con superiorità? È lei che fa per me o io per lei?
Ecco come Collaboratore Direttivo Sicool per la legge 4/2013 vorrei contribuire a far conoscere il nostro sguardo alla legge, tanto sconosciuta all’intelletto ma altrettanto già ben conosciuta all’anima.
Mente e anima insieme per comprendere questo nuovo strumento a disposizione che segna un Inizio e un’opportunità della storia nella storia nel riconoscere ciò che è e ciò che siamo.
A noi coglierne la forza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *